Presa Diretta a Cesena per raccontare l’esempio virtuoso del comune emiliano-romagnolo, tra i primi 651 in Italia in ANPR

Le telecamere di Presa Diretta, la trasmissione di Rai3 condotta da Riccardo Iacona, quest'anno si sono accese su Cesena per raccontare, all’interno di un’inchiesta sulla “burocrazia al potere” l’altra faccia della medaglia segnalando il comune romagnolo come uno dei rari esempi di funzionalità e utilizzo efficiente delle risorse digitali.
Da aprile 2017 Cesena è di fatto in ANPR, Anagrafe Nazionale Popolazione Residente, la banca dati nazionale nella quale confluiranno progressivamente le anagrafi comunali, un punto di riferimento unico per l'intera Pubblica amministrazione e per tutti coloro che sono interessati ai dati anagrafici, in particolare i gestori di pubblici servizi.
 
Come sottolinea il servizio di Presa Diretta, andato in onda nella puntata dello scorso 8 ottobre, il comune di Cesena è uno dei 651 su 8000 in Italia ad essere già in ANPR e, grazie alla digitalizzazione e all’introduzione, ad esempio, dei “TOTEM facile” distribuiti su tutto il territorio, ha abbattuto le liste di attesa consentendo a chiunque di richiedere documenti e pagare certificati ovunque.
 
L’iscrizione all’ANPR è una facilitazione per qualsiasi cittadino iscritto, anche non nel comune specifico, che può accedere agli uffici comunali e ottenere un certificato di residenza o di nascita, superando così le barriere burocratiche territoriali. 
 
Ma il caso di Cesena è preso in esame dalla trasmissione di inchiesta per la sua unicità: gli alti costi dell’ingresso in ANPR stanno rallento il processo, soprattutto nei casi di piccoli comuni come quelli di Montiano e Verghereto, nella provincia Cesenate. Per queste realtà il processo di digitalizzazione è particolarmente faticoso ma necessario a restituire il diritto di cittadinanza digitale. È per questo che il comune di Cesena ha supportato Montiano (appena 1700 abitanti) traferendo risorse e know how: in particolare ha fornito all’unica dipendente comunale dell’ufficio anagrafe software e collegamenti telematici, agevolandola così nelle pratiche e affiancandole un'ulteriore risorsa umana.
Un esempio di successo nella comprensione e nell’attuazione del processo di digitalizzazione che conferma la realtà dell’Emilia-Romagna come regione tra le più digitalizzate d’Italia.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/12/19 18:24:00 GMT+2 ultima modifica 2018-12-19T18:27:53+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina