Chi siamo: la composizione delle Comunità Tematiche

Quello delle Comunità Tematiche è un sistema aperto e inclusivo: Enti e Organizzazioni dell'Emilia-Romagna possono in ogni momento aderire e accedere a tutto il materiale prodotto, individuando al loro interno le persone da nominare nella/nelle COMTem di loro interesse.

Attraverso la partecipazione degli Enti territoriali (quindi le Unioni più i Comuni non aderenti a Unioni), attualmente è rappresentata in COMTem l’89,6% della popolazione dell'Emilia-Romagna.

Chi siamo...

  • 1149 adesioni totali (corrispondenti a 720 persone fisiche)
  • 30 Unioni di Comuni, in rappresentanza di 202 Comuni
  • 38 ulteriori Comuni (tra cui tutti i Capoluoghi)
  • tutte le Province e la Città Metropolitana di Bologna
  • 27 organizzazioni: Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale, ANCI ER, Arpae, ArtER, Aziende per i Servizi alla Persona (ASP: 11), Aziende USL (7), Aziende Ospedaliero-Universitarie (2), LepidaScpA, PArER, Soprintendenza Archivistica e Bibliografica dell’Emilia-Romagna
  • Regione Emilia-Romagna (diverse Direzioni)

Le Comunità Tematiche sono coordinate da 45 coordinatori di Enti territoriali individuati all’interno delle stesse Comunità affiancati in ciascuna Comunità da un referente ADER e LepidaScpa.

I Team dei Coordinatori COMTem e dei Referenti ADER e LepidaScpA si incontrano periodicamente allineandosi rispetto allo stato di avanzamento e allo sviluppo delle attività previste al fine di armonizzare e integrare tutte le azioni di cui si compone il Sistema COMTem, per garantire il massimo livello di condivisione delle informazioni che, attraverso le COMTem si trasmettono capillarmente dal e al territorio, a supporto della crescita organica dell’amministrazione digitale dell’Emilia-Romagna.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/04/16 14:53:00 GMT+1 ultima modifica 2020-03-12T16:11:23+01:00

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina