Digitale: 25 milioni di euro per le famiglie e le imprese dei territori di montagna

Da luglio l’erogazione online dei primi voucher. Ulteriori 24 milioni di euro saranno investiti per connettere in banda ultralarga le scuole ancora non coperte dal servizio

25 dei 49 milioni di euro recentemente assegnati alla Regione Emilia-Romagna dal Comitato nazionale Banda Ultra-Larga (COBUL) saranno destinati ai cittadini e alle imprese che vivono e operano nei 119 Comuni dell’Appennino, per un totale di circa 45.000 famiglie e 9.000 aziende interessate, tramite l’emissione di appositi voucher, di modo da ridurre le situazioni di divario digitale che le interessano. È quanto deciso dalla Giunta della Regione Emilia-Romagna, che ha anche stabilito di investire i restanti 24 milioni di euro per connettere con la fibra ottica di Lepida tutte le scuole non ancora raggiunte dalla banda ultra-larga.

I voucher per le famiglie riguarderanno complessivamente circa 461mila persone, di cui 76mila ragazzi in età scolare. È prevista l’emissione di voucher dell’importo di 200 euro, per l’accesso a servizi di connettività ad almeno 30 Mbps, da utilizzare con tutte le tecnologie, incluso il satellitare, e ulteriori tagli da 500 euro, di cui 200 per la connettività e 300 per avere in comodato d’uso un tablet o un pc, specificamente pensati per le famiglie a basso reddito.

Per le imprese è prevista invece l’emissione di voucher da 500 euro per la connettività ad almeno 30 Mbps, da utilizzare con tutte le tecnologie, incluso il satellitare, oppure da 2mila euro, per la connettività fino a 1 Gbps in fibra ottica.

L’assegnazione dei voucher per i nuclei familiari con Isee inferiore a 20.000 euro comincerà a partire da luglio. Il sistema per la richiesta dei contributi sarà attivato online e gestito a livello nazionale. La loro erogazione sarà affidata ai gestori che forniranno i servizi tecnologici e di connettività.

I restanti voucher, rivolti alle imprese con Isee superiore ai 20.000 euro e le imprese, saranno erogati a partire da settembre, attraverso la medesima applicazione online.

Tutti i dettagli sulla modalità di richiesta dei contributi saranno forniti prossimamente sul sito di ADER, Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna.

Annunciando la decisione della Giunta, l’assessore alla Scuola Università Ricerca e Agenda Digitale della Regione Emilia-Romagna Paola Salomoni ha dichiarato quanto segue:

“la mancanza di una connessione adeguata oggi accentua le marginalità di un territorio, per questa ragione ho proposto di focalizzare sui comuni montani i 25 milioni in voucher di incentivo alla domanda di connettività. Questa azione interesserà 45mile famiglie e 9mila imprese che potranno così connettersi con le condizioni migliori oggi disponibili. Una scelta che effettuiamo in un momento di emergenza, che però risponde a esigenze normali. I primi voucher saranno disponibili nell’estate 2020 attraverso un portale nazionale gestito da Infratel/MISE”.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/06/25 12:00:00 GMT+2 ultima modifica 2020-06-26T10:24:41+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina