Biblioteche digitali: boom di crescita anche nei mesi estivi

Aumenta il trend di utilizzo dei servizi digitali offerti dalla rete Emilib e dalla Rete bibliotecaria della Romagna

Anche dopo il lockdown, continua a crescere l’utilizzo dei servizi offerti dalle biblioteche digitali attive sul territorio regionale: Emilib, rete che riunisce le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna e Ferrara, e Rete bibliotecaria della Romagna

Come emerge dagli ultimi dati pubblicati, da fine febbraio a fine agosto 2020, rispetto allo stesso periodo del 2019, la rete Emilib ha fatto registrare aumenti del 137,58% negli accessi, 121,87%  per quanto riguarda gli utenti unici, e 132,98% nelle consultazioni e nei prestiti . Per la Rete bibliotecaria della Romagna si registra un  +142,70% accessi, +89,51% per gli utenti unici, e +136,32% per le consultazioni e i prestiti.

Come prevedibile, il picco è stato registrato durante il periodo del lockdown, ma anche in estate, nonostante la riapertura delle biblioteche, si è assistito a un consolidamento del trend, con un significativo incremento rispetto all’analogo periodo del 2019. 

Da fine giugno a fine luglio infatti, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, gli accessi sono cresciuti del 90,17% per Emilib e del 104,68% per la Rete Bibliotecaria della Romagna; per gli utenti unici la crescita è stata rispettivamente del 64,66% e del 63,34%; e per quanto riguarda le consultazioni e i prestiti del 68,44% e dell’89,91%. Analogamente, dal 28 luglio al 27 agosto gli accessi sono aumentati del 74,41% per Emilib e del 93% per la Rete Bibliotecaria della Romagna; gli utenti unici del 55,55% e del 48,93%; e consultazioni e prestiti del 68,44% e dell’89,91%.

Emilib e la Rete bibliotecaria della Romagna sono basate su MLOL (Media Library On Line): un servizio gratuito per tutti i cittadini dell'Emilia-Romagna che permette di accedere da casa, via Internet,  a decine di migliaia di ebook di tutti i principali editori italiani, oltre 7.000 abbonamenti a quotidiani e periodici digitali da 90 paesi in 40 lingue diverse, decine di migliaia di audiolibri e risorse musicali in streaming, e circa 1,5 milioni di risorse ad accesso aperto indicizzate e raccolte dalla più importanti istituzioni culturali del mondo (libri, video, audio, spartiti musicali, immagini, risorse per l'e-learning, periodici storici, periodici scientifici, videogiochi, ecc.).

Per accedere ai due portali è sufficiente essere iscritti a una qualsiasi delle biblioteche civiche e pubbliche della regione, pratica che può essere effettuata anche online (Emilb  e Biblioteche della Romagna).

Per maggiori informazioni: www.regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/09/09 18:35:00 GMT+2 ultima modifica 2020-09-09T18:37:10+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina