Agende Digitali Locali.

L’Agenda Digitale dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico di Modena

“Con l'Agenda Digitale abbiamo messo il cittadino al centro della progettazione dei servizi”. Con queste parole il Sindaco di Maranello, Luigi Zironi, in questa seconda parte di intervista illustra il programma di innovazione dell’Agenda Digitale

Devi accettare i cookie di youtube per vedere questo contenuto.

Per favore abilitali oppure gestisci le tue preferenze

 

Nel 2019 è stata avviata la costruzione dell’Agenda Digitale dell’Unione (2019-2021), la cui realizzazione ha seguito tre specifici indirizzi: miglioramento delle infrastrutture tecnologiche, attivazione di processi di partecipazione dei cittadini, realizzazione di servizi online.

"Con il progetto dell’Agenda Digitale Locale, quella che chiamiamo Digitale Comune", spiega Luigi Zironi, "abbiamo ripensato i servizi, in molti casi da zero, semplificando i processi e ponendo il cittadino al centro della loro progettazione". 

Chiare sono le priorità sulle quali l’Amministrazione si è concentrata:

  • armonizzazione dei siti dei Comuni
  • valorizzazione della user experience 
  • sensibilizzazione e formazione del personale dipendente
  • attenzione al linguaggio utilizzato sul web

 

Grazie alla creazione di Gruppi di Lavoro trasversali è stato possibile già nel 2021 pubblicare online tutti i servizi armonizzati.

 Particolare attenzione è stata posta all'individuazione di attività interne al progetto:

  • attività di sensibilizzazione dei dipendenti: 2 siti interni (Smart working e Formazione), 350 webinar video tutorial, dispense, 280 ore di formazione sugli strumenti Gsuite, 11 moduli Syllabus attivati
  • attivazione delle piattaforme abilitanti AppIO, SPID e pagoPA
  • informazione e formazione agli utenti: campagna di comunicazione, Kit di comunicazione per social e siti, corsi Pane e Internet, sezione web dedicata agli Eventi dell’Agenda Digitale.
  • trasferimento della modulistica cartacea al digitale
  • potenziamento di tutti i servizi dedicati alle segnalazioni/comunicazioni del cittadino verso il Comune
  • creazione di un Meccanismo di feedback per il cittadino sullo stato di presa in carico/stato di avanzamento della segnalazione presentata in Comune

"L'App IO e lo SPID come identità digitale, sono la chiave d'accesso a un sistema di servizi che cambia la relazione tra cittadino e sistema degli enti e dei servizi pubblici".

Così Zironi ha commentato il programma delle attività svolte all’interno dell’Agenda Digitale Locale dell’Unione. 

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/07/04 15:50:00 GMT+2 ultima modifica 2022-07-07T12:52:45+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina