Design dei servizi online della Pubblica Amministrazione - Materiali del Seminario

Il Seminario si è svolto martedì 31 maggio 2022 presso il Laboratorio Aperto di Rimini Tiberio nell'ambito del ciclo di seminari rivolti alle Comunità Tematiche della CNER.



Il quarto appuntamento del ciclo di seminari di approfondimento si è svolto al terzo piano dell’Ala Moderna del Museo della Città di Rimini, sede principale del Laboratorio Aperto “Tiberio”. Dalla terrazza dell’edificio si può ammirare il monumentale Ponte romano Tiberio, il cui incavo e tutta l’area circostante sono stati oggetto, dal 2017, di un’importante riqualificazione da parte del Comune. L’imponente opera architettonica si collega fisicamente e funzionalmente con il Laboratorio, cuore di un nuovo spazio urbano riorganizzato con l’intento di  innescare processi di partecipazione, di cittadini e imprese, alle scelte strategiche della città e creare nuove opportunità di occupazione e inclusione. 

È in questo luogo dunque che le COMTem si sono date appuntamento per condividere esperienze e progettualità su un tema fondamentale e contingente (oggetto anche del PNRR), che permea il rapporto tra Istituzioni e Cittadini: il Design dei servizi online della Pubblica Amministrazione.

Particolare attenzione è stata riservata alla centralità dell’utente che, come prevede l’art.7 del CAD,  ha il diritto  di fruire di servizi digitali semplici e integrati tramite gli strumenti telematici messi a disposizione dalle pubbliche amministrazioni. L’innovazione della PA, anche alla luce dell’accelerazione esercitata durante la pandemia, sta determinando un profondo e necessario cambiamento soprattutto nel modo di proporre i servizi ai cittadini: i temi della semplicità di consultazione e uso, affidabilità, sicurezza e accessibilità si affiancano a quelli di integrazione delle piattaforme abilitanti, dell'interoperabilità e della decertificazione, nonché della partecipazione attiva della cittadinanza.

Un numeroso pubblico, ancora ibrido, ha accolto questa importante occasione di riflessione e di ricognizione pratica su strumenti e risorse disponibili. Oltre 90 partecipanti alle COMTem hanno seguito con interesse l’incontro, molti da remoto ma anche un buon numero in presenza, rispondendo in modalità interattiva alle sollecitazioni dei relatori.

Il seminario si è aperto con i saluti istituzionali e il benvenuto di:

Santi.jpg

Barbara Santi

Coordinamento dell’Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna 

ridolfi.png

Valentina Ridolfi

Coordinatrice Piano Strategico Rimini

La Sessione introduttiva ha offerto uno sguardo internazionale con l’analisi e i dati offerti dal progetto europeo UserCentriCities, di cui Regione ER (rappresentata dal Coordinamento dell'Agenda Digitale dell'Emilia-Romagna) è partner. Si è quindi passati ai livelli regionale e locale, con la presentazione di una sperimentazione in ambito sanitario dei metodi di Service Design e con il racconto dell’innovativa scommessa, riuscita, di adottare un Assistente Digitale per i servizi amministrativi, basandosi sui principi del Design Conversazionale. Hanno illustrato percorsi e risultati:

Iordache.png

Alice Iordache

Research associate and community manager - The Lisbon Council 

Grazia.png

Giovanni Grazia

Project manager, Software Architect and Designer – Regione Emilia-Romagna

Botteghi.png

Luigi Botteghi

Dirigente Settore Pianificazione strategica e Patrimonio – Comune di Rimini

La Seconda sessione, di approfondimento, è stata dedicata al Design Thinking: un approccio  all’innovazione che utilizza una visione e una gestione creative e centrate sull’utente. Il focus sulle competenze necessarie per la realizzazione di servizi online centrati sull’utente e sulle modalità di misurazione dei benefici ha stimolato grande attenzione, richiamata anche dagli spunti di riflessione relativi al ruolo chiave che in questo contesto assume il  PNRR. Ha condotto la sessione, offrendo alla platea la possibilità di accedere a tutti i contenuti degli Osservatori Digitali:

Gastaldi.png

Luca Gastaldi

Direttore Osservatorio Design Thinking for Business.- SoM del Politecnico di Milano

La Terza Sessione ha delineato lo stato dell’arte delle politiche nazionali nella definizione dei servizi on-line. In particolare è stato affrontato il delicato tema dell’Accessibilità ed è stata rimarcata la necessità di diffondere la cultura della progettazione nella PA, attraverso gli strumenti messi a disposizione da Designers Italia. Sono intervenuti:

claudio-celeghin.png

Claudio Celeghin

Responsabile “Accessibilità e usabilità dei servizi digitali” - AGID

Scarpellini.png

Ilaria Scarpellini

Service designer – Dipartimento per la Trasformazione Digitale 

La Sessione finale ha concluso l’intenso pomeriggio sottolineando lo spessore dei molti contributi ascoltati e anticipando ai presenti il ricco kit condiviso, con tutte le informazioni e gli strumenti utili per approfondire le buone pratiche esposte. Viene infine ricordata l’importanza di queste giornate tematiche, volute e vissute dalle COMTem, per la crescita di tutto il territorio. Riprendendo le parole di Luca Gastaldi, la rivoluzione è possibile solo coordinando gli sforzi e facendo squadra: con questa immagine ha chiuso il seminario, dando appuntamento ai prossimi incontri

Santi.jpg

Barbara Santi

Coordinamento dell’Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna

MATERIALI DEL SEMINARIO

Slides e documentazione condivisa durante l’incontro:

KIT

VIDEO

Azioni sul documento

ultima modifica 2022-07-04T13:31:36+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina