Sviluppo Sostenibile e Resilienza: al via il Festival della Cultura Tecnica

In tutta l'Emilia-Romagna due mesi di iniziative, in presenza e in digitale, per sensibilizzare sull’importanza dell’istruzione e formazione tecnica e professionale

Prende il via mercoledì 14 ottobre la settima edizione del Festival della Cultura Tecnica, promosso a partire dal 2014 su iniziativa della Città Metropolitana di Bologna, con la collaborazione di numerosi partner istituzionali e organizzativi, tra cui la Regione Emilia-Romagna che lo co-finanzia con le risorse del Fondo sociale europeo, per valorizzare e promuovere i percorsi di istruzione e formazione in materia di cultura tecnica, tecnologica e scientifica, anche in un’ottica di crescita dei tessuti sociali, economici e produttivi dei territori. 

Da metà ottobre al 19 dicembre, nel territorio metropolitano di Bologna e in tutte le altre province dell’Emilia-Romagna - nell’ambito delle edizioni provinciali del Festival che a partire dal 2018 vengono organizzate in parallelo all’edizione bolognese - sono in programma centinaia di incontri e iniziative, tra cui numerosi eventi a distanza, o comunque fruibili anche online, sia per far fronte alle esigenze particolari dell’emergenza Covid-19, sia per ampliare la platea dei potenziali destinatari e dare una dimensione sempre più marcatamente regionale alla rassegna.

Tema conduttore del 2020 “Sviluppo Sostenibile e Resilienza”, con il quale si dà il via a un ciclo di edizioni che nei prossimi anni affronteranno le tematiche dello sviluppo sostenibile, e in particolare gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, da svariate prospettive, a cominciare dal contributo che la resilienza può offrire sia per il raggiungimento di tali obiettivi, sia per favorire un’elaborazione costruttiva dei periodi di crisi, tra cui quello attuale.

Anche quest’anno, in coerenza con un approccio che lo contraddistingue fin dalla prima edizione, il Festival dedicherà grande attenzione al tema dei gap di genere, proponendo svariate iniziative ed eventi contro gli stereotipi e gli altri fattori sociali e culturali che ostacolano le ragazze nella scelta di percorsi scolastici, formativi e professionali dell’area STEAM (Science, Technology, Engineering, Arts and Mathematics).

Linaugurazione avverrà con un evento a carattere regionale in programma mercoledì 14 ottobre a partire dalle 9. Dopo il taglio del nastro a Palazzo Malvezzi, sede della Città metropolitana di Bologna, alla presenza del Sindaco metropolitano di Bologna Virginio Merola e di tutti i soggetti promotori e del Comitato Tecnico Scientifico del Festival, i lavori proseguiranno in diretta streaming, anche sul nuovo canale Telegram della rassegna, con collegamenti da tutti gli altri territori provinciali, per i saluti istituzionali e un avvio del confronto sulle tematiche portanti dell’edizione 2020.  

In parallelo, e a seguire, la manifestazione entrerà nel vivo tra il 14 e il 15 ottobre con un’edizione completamente rinnovata e a forte matrice digitale della Fiera delle Idee, l’evento tradizionale di apertura per l’edizione metropolitana bolognese del Festival. Studentesse e studenti delle scuole secondarie di secondo grado, degli enti del sistema di istruzione e formazione professionali e delle fondazioni degli istituti tecnici superiori presenteranno in diretta web oltre 60 pillole di cultura tecnica, con l’obiettivo di far conoscere alle ragazze e ai ragazzi delle secondarie di primo grado le opportunità offerte dalle discipline STEAM, con un’attenzione particolare all’ottica di genere. Circa 130 i gruppi classe che hanno manifestato il proprio interesse a partecipare, per un totale di oltre 2.700 alunne e alunni delle scuole secondarie di primo grado coinvolti.

Tutte le informazioni sul cartellone e le modalità di partecipazione e fruizione delle iniziative sono disponibili e in costante aggiornamento sui siti www.festivalculturatecnica.it e www.er.festivalculturatecnica.it.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/10/13 13:35:56 GMT+1 ultima modifica 2020-10-13T13:35:56+01:00

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina