Al via il Digital School Bus: la formazione al digitale diventa on the road

Nelle scuole dei territori di montagna delle province di Parma e Piacenza, alunni e docenti potranno apprendere l’utilizzo di tecnologie di ultima generazione per la realizzazione di progetti di storytelling digitale. Il progetto promosso anche grazie alla disponibilità di finanziamenti regionali

L’inclusione e la formazione al digitale si fanno itineranti e viaggiano in minibus per raggiungere le scuole di montagna di alcune aree interne dell’Emilia-Romagna. È questo il senso del progetto Digital School Bus, nato da un’intuizione di Italo Ravenna, maestro elementare ed esperto di media education nativo di Borgo Val di Taro, sviluppato e messo a punto con il contributo di un gruppo di dirigenti scolastici, insegnanti, sindaci e operatori pubblici, e in procinto di partire entro breve, anche grazie ai finanziamenti erogati nell’ambito del progetto Appennino Smart e Aree Interne della Regione Emilia-Romagna

A bordo di un pullmino elettrico, Ravenna e i suoi collaboratori visiteranno nei prossimi mesi le scuole di montagna dei Comuni delle valli Valtaro, Valceno, Val Nure e Val d’Arda, nelle province di Parma e Piacenza, per coinvolgere alunni e docenti nella realizzazione di progetti di storytelling digitale che raccontino aspetti ed esperienze di queste realtà. 

Per farlo, ragazzi e formatori potranno contare sulla disponibilità di tecnologie di ultima generazione. Tra queste, visori di realtà aumentata, videocamere a 360°, robot rover, droni, action cam, set luci con green screen per effetti cinematografici, studio audio per web radio e podcast, iPad con pennino e strumenti di creatività e accessibilità, per permettere anche agli alunni disabili di partecipare all’iniziativa. Lavorando alla realizzazione delle storie, i ragazzi e i loro formatori acquisiranno le competenze di base per l’utilizzo di questi strumenti, e così facendo potranno toccare con mano il potenziale in termini di creatività ed espressione che può derivare dalla loro padronanza.

Il Digital School Bus ha un “progenitore” nobile e famoso. È  dopo avere conosciuto l’esperienza del “John Lennon Educational Tour Bus” - studio itinerante no profit per la registrazione di musica, video e videogames, lanciato 23 anni fa su iniziativa di Yoko Ono e tuttora on the road - che Ravenna ha avuto l’idea di proporre un progetto simile per promuovere una nuova e originale idea di formazione al digitale e contrastare al contempo il fenomeno della dispersione scolastica.

Saranno 23 i plessi scolastici, con pluriclassi delle elementari e delle medie, a essere coinvolti nel progetto, che si svilupperà lungo l’arco degli anni scolastici 2021-2022 e 2022-2023, e che - auspicano i promotori - potrà in futuro essere esteso anche ad altri territori.

In una delle tappe inaugurali, programmata il prossimo 13 novembre a Ponte dell’Olio, in Val Nure , è prevista anche la presenza del Presidente della Regione Stefano Bonaccini.

Per informazioni sulle tappe in calendario e tutti gli altri dettagli sul progetto: www.digitalschoolbus.it

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina