“Turismo Smart e Opportunità per le Destinazioni”: un vademecum per realizzare idee e progetti di turismo intelligente

La pubblicazione restituisce i risultati del ciclo di eventi online promosso nell’ambito della quarta edizione del festival. Attraverso l’analisi di best practices e la fornitura di indicazioni operative, lo strumento suggerisce spunti e proposte per accrescere l’attrattività dei servizi, delle esperienze e delle destinazioni turistiche, puntando sulle innovazioni tecnologiche di più recente concezione

Una guida a carattere operativo, rivolta agli operatori e a chi si occupa di policy making e pianificazione, per favorire la “messa a terra” di idee e progetti di turismo intelligente e contribuire in questo modo al rilancio e all’innovazione di servizi, esperienze e destinazioni. La quarta edizione del festival After Futuri Digitali, organizzata tra l’autunno 2020 e la primavera 2021 dallo staff dell’Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna e dal Comune di Ravenna, arriva a definitivo compimento con la pubblicazione del vademecum “Turismo Smart e Opportunità per le Destinazioni”.

Il vademecum raccoglie le sintesi di quanto emerso in occasione dei 4 talk dell’omonimo ciclo di eventi online, organizzato tra aprile e maggio 2021 con lo scopo di presentare casi concreti di utilizzo del digitale in ambito turistico, come fattore di innovazione e definizione di nuove traiettorie di competitività e sviluppo. 

Gli eventi sono stati dedicati a quattro tematiche specifiche: Accessibilità, Sostenibilità, Design Experience e Tecnologie di Realtà Aumentata, Realtà Virtuale e Intelligenza Artificiale. Ognuno di essi è stato condotto da un esperto della materia, al quale è stato affidato il compito di “invitare al tavolo” realtà imprenditoriali, progettuali e di altro genere che in questi particolari ambiti hanno già sperimentato e promosso, o hanno avuto modo di approfondire da molteplici prospettive, soluzioni ad alto tasso di innovazione. 

L’intento è stato quello di calarsi nella realtà di esperienze e progetti virtuosi, per presentare agli operatori del settore turistico locale, ma in via più estesa a chiunque interessato all’argomento, opportunità concrete cui fare riferimento per l’intrapresa di azioni a carattere innovativo, funzionali al rilancio delle attività, e più in generale a una evoluzione del settore verso trend e dinamiche digitali avanzate e ormai imprescindibili.  

Nel ciclo di eventi sono stati coinvolti 25 relatori, in aggiunta ai 4 moderatori, per un totale di 21 esperienze presentate e  approfondite

Il frutto di questo lavoro di ricognizione e confronto viene ora restituito nel vademecum, all’interno del quale è possibile leggere le sintesi degli interventi dei relatori e consultare liste di best practices di turismo intelligente. La pubblicazione rimanda anche alle registrazioni video integrali degli eventi e, per ognuno di essi, propone 10 “highlights”, con i quali si riassumono le principali indicazioni di principio e a carattere operativo emerse dalle discussioni. 

Gli highlights costituiscono inoltre il contenuto di un’ulteriore pubblicazione “gemella”, che assieme ad essi raccoglie e presenta anche le tavole grafiche realizzate in occasione del convegno internazionale “Smart Tourism and the Global Challenge", con il quale, nel novembre 2020, è stata inaugurata la quarta edizione di After Futuri Digitali.

La quarta edizione di After Futuri Digitali

La quarta edizione del festival After Futuri Digitali è stata dedicata alle tematiche dello smart tourism, termine col quale si fa riferimento a come le innovazioni digitali e tecnologiche di ultima generazione possano contribuire a favorire lo sviluppo del settore turistico e accrescere l’attrattività di servizi, destinazioni ed esperienze di viaggio. 

A causa dell’emergenza sanitaria, tutti gli eventi del festival sono stati organizzati esclusivamente online, e lo stesso tema conduttore della manifestazione è stato rimodulato. Il settore del turismo è stato infatti tra i più duramente colpiti dalle limitazioni agli spostamenti, e per questo motivo nella definizione delle iniziative si è cercato di capire come lo smart tourism, nelle sue varie declinazioni - e in considerazione della forte “accelerazione digitale” conseguente alla pandemia - possa divenire una fondamentale opportunità di rilancio e sviluppo delle attività. 

Il festival è stato inaugurato a fine novembre 2020 con un primo evento internazionale, dedicato alla definizione degli scenari e all’analisi di casi studio d’eccellenza, tra cui le esperienze di tre Capitali Europee dello Smart Tourism: Goteborg, Helsinki e Malaga. 

A gennaio 2021, un secondo appuntamento ha permesso di illustrare le risposte messe in campo dalle istituzioni comunitarie, nazionali e regionali, per sostenere il settore turistico nel periodo di crisi pandemica. 

La manifestazione si è conclusa nella primavera 2021 con l’organizzazione del ciclo di eventi “Turismo Smart e Opportunità per le Destinazioni”.

Tutte le informazioni e i materiali presentati, discussi e condivisi in occasione del festival sono disponibili sul sito www.afterfestival.it.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/01/20 15:26:00 GMT+2 ultima modifica 2022-01-20T15:33:15+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina