Il progetto UserCentriCities, ovvero l’utente al centro della Pubblica Amministrazione.

UserCentriCities nasce per aiutare le amministrazioni locali nella progettazione e nella fornitura di servizi pubblici digitali, per diventare così Enti incentrati sull'utente.

Gli enti locali e la trasformazione digitale


Le amministrazioni locali sono gli enti generalmente più a contatto con il cittadino, e proprio per questo ruolo svolgono spesso il primo fondamentale punto di erogazione dei servizi digitali.
Non sempre però le autorità locali hanno gli strumenti, i dati o le possibilità per sviluppare l'attuazione dei principi della centralità dell'utente, del design thinking e della co-creazione.
UserCentriCities è un progetto finanziato dal programma Horizon 2020 iniziato il 1° dicembre 2020 e guidato dal Consiglio di Lisbona, in partnership con Eurocities e VTT, che riunisce cinque città (Milano, Tallinn, Espoo, Rotterdam, Murcia) e la Regione Emilia Romagna.Il progetto UserCentriCities, ovvero l’utente al centro della Pubblica Amministrazione.

UserCentriCities creerà una piattaforma per le autorità locali, per aiutarle a valutare e confrontare le loro prestazioni con quelle dei loro colleghi, e per costruire una comunità europea di decisori che condividano esperienze, conoscenze e lezioni apprese su come implementare la centralità dell'utente. Allo stesso tempo il progetto servirà a confermare e riconoscere l'importanza del governo locale nella fornitura di servizi digitali.


Gli obiettivi del progetto

Gli obiettivi del progetto vogliono promuovere la centralità dell’utente nell’erogazione dei servizi e della governance digitale.
In particolare i tre principi su cui si basa questa piattaforma sono:
sostenere l'implementazione dei "principi di centralità dell'utente per la progettazione e la fornitura di servizi pubblici digitali", stabiliti nella Dichiarazione di Tallinn, mettendo i cittadini al centro della trasformazione digitale a livello urbano, regionale e nazionale;
incoraggiare e sostenere le città e le regioni che stanno adottando politiche per diventare più centrate verso l’utente;
promuovere un rafforzamento delle capacità degli enti locali su questi temi , lo scambio di buone pratiche e di esperienze, la formazione e la sensibilizzazione, attraverso un approccio di costruzione della comunità;

Le città potranno confrontare le reciproche prestazioni nel governo digitale, e imparare da questo scambio come progettare servizi pubblici incentrati sull'utente.

Le ultime attività

Il progetto Usercentricities svolge varie attività e incontri durante l’anno con i partner Europei nei territori coinvolti.
Gli ultimi eventi promossi da questo progetto sono stati un workshop all’interno della Comunità Tematica Servizi online per i cittadini e il progress meeting di UserCentriCities
<h3> 6 maggio, incontro con la Comunità Tematica Servizi online per i cittadini</h3>

6 maggio, incontro con la Comunità Tematica Servizi online per i cittadini

Il 6 maggio si è tenuto un incontro della Comunità Tematica Servizi online per i cittadini.
Tra i temi dell’incontro:
- le attività e le opportunità del progetto UserCentriCities;
- gli aggiornamenti su PayER, GW GenIo per AppIo, identità SPID ad uso professionale LepidaID e Firma con SPID per i Soci Lepida;
- un aggiornamento sul modello Rete Civica.
Per il progetto UserCentriCities, durante l’incontro i partecipanti sono stati informati sullo stato di avanzamento delle attività. In particolare, è stata condivisa la dashboard realizzata dal progetto: uno strumento per misurare quanto i servizi online realizzati dagli enti locali siano centrati sugli utenti.
Ai partecipanti (più di 30 persone in rappresentanza di 25 enti locali) è stato chiesto di partecipare attivamente al funzionamento della dashboard rispondendo alle domande necessarie per alimentarla. La dashboard permetterà di verificare le performance degli enti nel tempo e di confrontarli con le altre amministrazioni partecipanti.


l progress meeting: l’incontro per confrontarsi sullo stato di avanzamento del progetto

I giorni 7 ed 8 giugno ad Espoo (Finlandia) si è tenuto il Progress Meeting di UserCentriCities. Nel corso delle giornate si è svolto anche un workshop durante il quale si è discusso di servizi per i cittadini, e di come poter prevedere le loro richieste agli enti locali
Durante l’incontro c’è stato anche l’intervento di Mikko Rusama, Chief Digital Officer della Città of Helsinki, che ha parlato dei benefici di una città "proattiva", e di come la città di Helsinki sia in grado di anticipare e rispondere alle esigenze dei suoi cittadini.

Il primo giorno è stato assegnato lo UserCentriCities Awards per il miglior servizio user-centrico in Europa per l'anno 2022. Il premio è stato vinto dalla città di Helsinki per il servizio proattivo di assegnazione dei posti nella scuola dell’infanzia (per maggiori informazioni sul premio: https://www.usercentricities.eu/news/2022-usercentricities-awards-helsinki-wins-best-usercentric-service-europe).

Durante i due giorni i partner hanno avuto modo di confrontarsi sullo stato di avanzamento del progetto, sulle attività previste per i prossimi mesi e sui risultati principali ottenuti:
il cruscotto che permette di misurare quanto un ente sia centrato sull'utente (maggiori dettagli sulla dashboard: https://www.usercentricities.eu/ucdashboard)
il Service Design Toolkit di prossima ultimazione per creare servizi centrati sull’utente.

Progetti futuri


Sul sito dell'Agenda Digitale saranno presto disponibili le informazioni relative ai prossimi incontri del progetto.

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina