Er2Digit: l’European Digital Innovation Hub della Regione Emilia-Romagna per la digitalizzazione delle piccole e medie imprese e degli enti pubblici si presenta ad After

Ad After un'occasione per affrontare i temi collegati all’innovazione digitale e per presentare Er2Digit, l’European Digital Innovation Hub della Regione Emilia-Romagna, realtà creata per supportare con strumenti concreti la digitalizzazione delle piccole e medie imprese e degli enti pubblici.

Cos’è ER2Digit


Er2Digit è l’European Digital Innovation Hub della Regione Emilia-Romagna, che si impegna a sostenere con strumenti concreti la digitalizzazione delle piccole e medie imprese e degli enti pubblici. A questi soggetti verranno messe a disposizione conoscenze, competenze e risorse che potranno essere usate come opportunità per migliorare la competitività in molti settori: sanità, sviluppo economico, cultura, agricoltura, turismo, ricerca e territorio.

Al festival After, ART-ER Scpa, coordinatore dell’European Digital Innovation Hub, e i partner, Lepida Scpa e CINECA, presenteranno i servizi che saranno messi a disposizione grazie a questo progetto

L’evento sarà guidato da Luca De Biase, Editor di innovazione presso Il Sole 24 Ore e Nova24, che si occupa di innovazione tecnologica, sviluppo territoriale, diritti e doveri sull’uso di internet, mondo delle startup innovative ed economia della conoscenza. L’incontro sarà accompagnato da un’attività di facilitazione visuale, e sarà previsto un coinvolgimento del pubblico in sala mediante sondaggi istantanei.

Programma

  • Saluti istituzionali e presentazione dell’iniziativa a cura di Dimitri Tartari, Responsabile Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna
  • Key note speech di Luca De Biase, editor di innovazione presso Il Sole 24 Ore e Nova24
  • I servizi di ER2Digit a supporto della transizione digitale di imprese e Pubbliche Amministrazioni, intervengono:

Lucia Mazzoni, ART-ER Scpa, esperta in Transizione Digitale

Chiara Dellacasa, Cineca, Project Manager Area Data Management

Teresa Gallelli, Lepida Scpa, Responsabile Area Progetti Europei

Conclusioni finali a cura di Dimitri Tartari e Luca De Biase

modera l’evento Barbara Santi di Agenda Digitale Emilia-Romagna


Per iscrizioni: https://regioneer.it/ri406i5j

Approfondimenti: Il programma Digital Europe Per la trasformazione digitale


La Commissione Europea, attraverso il nuovo programma Digital Europe, sostiene l'importanza di accelerare ulteriormente la trasformazione digitale dell'economia e della società. Per tale motivazione, nel 2022 sono stati finanziati 136 centri europei per l'innovazione digitale: gli European Digital Innovation Hub, ossia i poli pubblici di innovazione digitale. A questi soggetti la Commissione Europea ha deciso di affidare il compito di assicurare la transizione digitale dell’industria (con particolare riferimento alle piccole e medie imprese) e della Pubblica Amministrazione. Il Programma Digital Europe, in particolare, intende promuovere le capacità europee di supercalcolo, intelligenza artificiale e di raccolta e analisi di grandi quantitativi di dati.

Il progetto Er2digit


Er2Digit, l’European Digital Innovation Hub della Regione Emilia-Romagna, lavorerà prevalentemente a livello locale e regionale, vicino a piccole e medie imprese e Pubbliche Amministrazioni Locali che vogliono avanzare nel percorso della digitalizzazione. Questo risultato verrà raggiunto fornendo loro supporto in diversi ambiti, mettendo a disposizione una vasta gamma di competenze tecniche e innovazioni sperimentali, rappresentando una vera e propria porta di accesso a piattaforme e infrastrutture specializzate. Verrà anche fornita consulenza finanziaria, formazione e appoggio alle imprese sulle questioni ambientali, in particolare per quanto riguarda il consumo di energia e le basse emissioni di carbonio.
Er2Digit fornirà alle piccole e medie imprese e alle Pubbliche Amministrazioni l’accesso a queste capacità sia a livello locale che europeo, attraverso la disponibilità di strumenti proposti dagli altri European Digital Innovation Hub della rete di cui fa parte.
I servizi e le opportunità saranno offerti gratuitamente alle Pubbliche Amministrazioni, mentre per le imprese una quota del servizio andrà dedotta dagli aiuti di Stato che possono ricevere.

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina