Progetto Usercentricities: la Regione incontra gli stakholeder del territorio

Martedì 25 maggio un workshop locale organizzato nell’ambito del progetto europeo finalizzato alla condivisione di saperi ed esperienze per la progettazione di servizi digitali realmente centrati sulle esigenze degli utenti

Martedì 25 maggio, su iniziativa della Regione Emilia-Romagna, si terrà un workshop locale organizzato nell’ambito del progetto europeo “Usercentricities”, finalizzato alla condivisione di saperi ed esperienze per la progettazione di servizi digitali di maggiore qualità e realmente centrati sulle esigenze degli utenti.

Finanziato nell’ambito del programma Horizon 2020, il progetto è promosso da un consorzio partecipato da nove partner, tra cui lo staff dell’Agenda Digitale in rappresentanza della Regione Emilia-Romagna. Gli altri partner coinvolti sono le città Espoo (Finlandia), Milano (Italia), Murcia (Spagna), Rotterdam (Paesi Bassi) e Tallinn (Estonia),  Eurocities, principale associazione delle città europee, il centro di ricerca internazionale VTT e il think thank Lisbon Council, che dalla sede di Bruxelles coordina le attività di progetto.

A gli attori del consorzio il compito di condividere saperi, esperienze e visioni per rendere le città, e le istituzioni che le amministrano, più “user-centric”. Punto di riferimento, la Dichiarazione di Tallinn sull'eGovernment, stipulata nel 2017, con la quale i rappresentanti del Consiglio Europeo hanno ribadito l’importanza di progettare e fornire servizi di egovernment di maggiore qualità, realmente centrati sulle esigenze degli utenti.

Le attività di progetto saranno finalizzate proprio a garantire una maggiore aderenza tra questi principi e la realtà dei fatti, anche attraverso l’organizzazione di momenti di studio, cooperazione e formazione. 

Il workshop del 25 maggio rientra nell’ambito di tali iniziative e sarà promosso per raccogliere spunti e pareri da parte dei portatori d’interesse territoriali. Tra i temi all’ordine del giorno, la declinazione locale dei principi della dichiarazione di Tallinn, le modalità di misurazione dei livelli di centralità dell’utente, interattività, accessibilità e personalizzazione dei servizi online, e le azioni da mettere in campo per incentivare il loro utilizzo.

Al workshop sono stati invitati i coordinatori delle Comunità Tematiche della Regione Emilia-Romagna e i partecipanti alla Comunità Tematica Servizi online per i cittadini. I lavori si terranno in mattinata, dalle 9 alle 11.30, con un intervento iniziale di Paola Salomoni, Assessore all’Agenda Digitale della Regione Emilia-Romagna, al quale seguiranno la presentazione del progetto UserCentriCities da parte di David Osimo, in rappresentanza di The Lisbon Council, e un successivo focus sulle esperienze di user-centricity promosse dalla Rete Civica della Città Metropolitana di Bologna, a cura di Stefano Mineo.



Azioni sul documento

pubblicato il 2021/05/12 13:07:00 GMT+2 ultima modifica 2021-05-13T11:38:38+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina