Agende Digitali Locali.

Smart&Eco - tre obiettivi, tre progetti: Angeli Digitali, Phygital coworking e IOT

In questa seconda parte di intervista, il Direttore dell’Unione, Alessandro Francioni, presenta i progetti e gli obiettivi declinati in Smart & Eco.

Devi accettare i cookie di youtube per vedere questo contenuto.

Per favore abilitali oppure gestisci le tue preferenze

 

 

Idea 1- Angeli Digitali 

Competenze digitali: una nuova infrastruttura per lo sviluppo socio-economico

 

L’obiettivo del progetto è quello di creare una rete di “Angeli Digitali” in cui giovani nativi digitali insegnano come utilizzare la tecnologia a chi ne sente la necessità. Lo faranno attraverso corsi aperti a piccoli gruppi o rispondendo a richieste di supporto specifico creando punti di orientamento, di informazione, di supporto in punti fisici riconosciuti dalla comunità (Digital Point) dove sarà presente un operatore appositamente formato per fornire supporto ai cittadini che accedono ai servizi online dei comuni e di altre pubbliche amministrazioni. Nei Digital Point i cittadini potranno scaricare e configurare l’APP IO e chiedere informazioni sui servizi comunali connessi: sarà possibile richiedere e/o compilare le certificazioni anagrafiche e di stato civile, certificazioni anagrafiche ANPR, mutazioni di residenza, visure personali, variazioni anagrafiche ANPR, domanda di iscrizione albo scrutatori, presidente di sezione, giudice popolare, ai nidi, centri estivi, contributi e diritto allo studio, presentazione dichiarazione ISEE, trasporto scolastico, iscrizione mensa e servizi scolastici comunali attivi online. Potranno inoltre essere richieste informazioni sui Pagamenti tramite PAGO PA. Tra gli altri servizi: visure catastali, fascicolo INPS e Fascicolo Sanitario.

Angeli Digitali parte dalla considerazione e dall’analisi dei dati del DESI 2021 che mostrano come in Italia, nonostante il numero sempre maggiore di servizi online disponibili, il numero di accessi da parte dei cittadini non sia all’altezza della media europea. 

“Angeli Digitali”, conclude Francioni," è una sorta di ufficio di orientamento a supporto della comunità”.

Stima economica del progetto: 90 mila euro

 


 

Idea 2 - Phygital Co-working

Progettazione di modelli di coworking integrato

 

Il secondo progetto di cui ci parla Alessandro Francioni fa riferimento al Phygital co-working ovvero alla creazione di un modello integrato di coworking per i territori dell’Unione Valle del Savio.

Il progetto mira a trovare soluzioni che tramite la revisione e la riorganizzazione della mobilità dei lavoratori diminuiscono il traffico (soprattutto legato alle automobili) a favore di benefici ambientali legati soprattutto ad aria, rumore, natura e energia/clima. 

La sfida è quella di investire sugli spazi di coworking per creare ambienti digitalmente fruibili, disponibili a tutti smart worker, cittadini e piccole start up che permettano loro di fare rete, di lavorare, di incontrare le persone senza dover effettuare grandi spostamenti

Stima economica del progetto: 375 mila euro

 


 

Idea 3 - Micro-Comunità virtuose e sostenibili 

Sensibilizzazione ambientale grazie alla tecnologie IOT

 

Il terzo progetto presenta una  matrice ambientale e  fa riferimento a internet of thing (IoT) e alla realizzazione di micro comunità virtuose sostenibili.

“L’obiettivo”, ci racconta Francioni, “ è quello di installare a livello di quartiere dei rilevatori di qualità dell'aria, del rumore del traffico, dei rifiuti, per far percepire alla comunità quali sono gli elementi di maggiore impatto sulla vita ecologica nella città. La logica utilizzata sarà quella della gamification quindi stiamo progettando un'App che consenta ai cittadini di essere premiati se adempiono azioni eco-sostenibili.”

Stima economica del progetto: 310 mila euro

 


Per approfondire

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/08/26 12:00:00 GMT+1 ultima modifica 2022-08-26T12:07:31+01:00

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina