Turismo e transizione digitale. Anche Rimini naviga veloce: lungomare con Internet veloce e gratuito grazie a “EmiliaRomagnaWiFi”.

Prosegue il Piano della Regione per garantire il web libero in tutta la Costa adriatica entro il 2024 grazie a un Piano da 3,5 milioni di euro


Inaugurata la copertura di rete con banda ultra-larga dei sei chilometri tra Viserba e Torre Pedrera, nel litorale nord della capitale delle vacanze. Il presidente della Regione: al lavoro per rendere sempre più attrattività e competitiva l’offerta turistica della nostra Riviera. In tutta l’Emilia-Romagna già attivi oltre 10mila punti WiFi di accesso ad Internet installati da Lepida in spazi pubblici e piazze, Municipi, ospedali, centri sportivi.


Bologna – Anche Rimini naviga veloce. Grazie a Internet gratuito, a portata di smartphone e tablet attraverso “EmiliaRomagnaWiFi”, la rete regionale ormai sempre più estesa anche sulla Costa romagnola, a disposizione di residenti e turisti.

Sono stati inaugurati nel pomeriggio di oggi i sei i chilometri d lungomare col web per tutti nella zona Rimini Nord, tratto compreso tra Viserba, Viserbella e Torre Pedrera.

WiFi gratuito, attivo 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno, senza bisogno di registrazione: basta un click e sei collegato. Per una navigazione ad alta prestazione, grazie alla banda ultra-larga garantito dal collegamento in fibra ottica, con velocità di upload e download di molto superiori ai 100 mega.

L’intervento, per un investimento di 330mila euro, ha comportato l’installazione lungo il percorso di 90 access point, i punti di accesso alla Rete, ed è stato pianificato in armonia con il progetto di riqualificazione del lungomare nord di Rimini, ormai concluso. Un’area di grande frequentazione turistica, pieno di alberghi ed esercizi, a ridosso della spiaggia.

Dopo il battesimo del mese scorso nel tratto Cervia-Milano Marittima, quello di oggi rappresenta il completamento del secondo stralcio del maxipiano regionale “EmiliaRomagnaWiFi Costa” per coprire entro il 2024 l’intera Riviera adriatica con una connessione WiFi a banda ultra-larga e accesso libero e gratuito, da Cattolica ai lidi ferraresi. Piano che prevede l’investimento di oltre 3,5 milioni di euro da parte della Regione, realizzato dalla società in house Lepida ScpA.

Presenti al varo di Internet gratuito nel lungomare nord di Rimini il presidente della Regione, l’assessore regionale al Turismo e il sindaco della capitale italiana delle vacanze.

Il Piano per la Costa, sottolinea il presidente della Regione, rientra nel progetto più complessivo Data Valley bene comune, affidato all’Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna. L’obiettivo è quello di permettere l’accesso gratuito di tutta la popolazione ai servizi WiFi a banda ultra-larga. Sono giù più di 10mila i punti di accesso ad Internet attivati nel territorio regionale attraverso “EmiliaRomagnaWiFi” per collegare alla Rete Municipi, piazze, spazi pubblici, ospedali e strutture sanitarie, biblioteche, centri giovanili e impianti sportivi da Piacenza a Rimini. Non meno importante per la Regione il traguardo di avere Internet gratuito in tutte le località balneari, che d’estate ospitano centinaia di migliaia di vacanzieri provenienti da tutta Italia e dall’estero. Un piano per rendere l’offerta turistica della Riviera Adriatica sempre più competitiva e al passo coi tempi anche sul versante dei servizi digitali.

WiFi lungo la Costa, le prossime tappe

Dopo Cervia-Milano Marittima e Rimini Nord le prossime tappe del Piano regionale per portare internet gratis lungo tutta la Costa emiliano-romagnola riguarderanno Misano Adriatico e Bellaria Igea Marina, con l’inaugurazione dei nuovi step di avanzamento lavori in calendario entro l’estate.

Si proseguirà poi l’anno prossimo con Marina di Ravenna, Punta Marina, Marina Romea, Casalborsetti, Lido Estensi, Lido di Spina, Riccione e Cesenatico. Fine lavori nel 2024 con gli ultimi interventi in programma a Cattolica, Rimini Sud, Gatteo Mare, San Mauro Pascoli e lidi ravennati sud.

Attenzione per la Costa, ma anche per l’entroterra e tutto il territorio regionale. Nell’ambito del piano di sviluppo di Emilia-Romagna WiFi è stato infatti sottoscritto un accordo di programma con il ministero dello Sviluppo Economico che prevede il cofinanziamento per un valore di 2 milioni di euro per la fornitura e installazione da parte di Infratel di 2.583 access point, di cui 316 per i Comuni ancora senza copertura Wi-Fi e i restanti 2.267 destinati appunto al piano dedicato alla Costa adriatica.

Informazioni sul progetto Costa Wi-Fi sono disponibili al link https://digitale.regione.emilia-romagna.it/costa-wi-fi/

Giancarlo Martelli

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina