Dopo l'emergenza - Strumenti e opportunità per ripartire dalle Comunità

Percorsi di approfondimento attraverso un ciclo di seminari dedicato al Sistema delle Comunità Tematiche

In un periodo complesso e di intensi cambiamenti, la messa a valore di infrastrutture, conoscenze e risorse digitali da parte della PA è la chiave di volta per il cambiamento e la crescita dei territori e il miglioramento della vita dei cittadini. Per capire quello che si sta sviluppando, è tuttavia necessario avere punti di riferimento che consentano di fare scelte giuste, di sistema.

Nell’ambito di Data Valley Bene Comune, la strategia Digitale dell’Emilia-Romagna 2020-2025, il Coordinamento dell’Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna ha quindi organizzato un ciclo di seminari rivolti a tutti i partecipanti alle Comunità Tematiche, attori primi della trasformazione digitale.

Attraverso un percorso di 10 incontri, avremo la possibilità di tornare a confrontarci su argomenti diversi e trasversali alle sfide dell’innovazione che ogni Ente è chiamato ad affrontare. Lo faremo incontrandoci presso luoghi fisici disseminati lungo tutto territorio regionale: la rete dei Laboratori Aperti.

Gli obiettivi del percorso

  • offrire e condividere a tutti i componenti delle Comunità Tematiche conoscenze e strumenti per affrontare con consapevolezza e competenza il processo di trasformazione in atto;
  • rafforzare il senso di coesione digitale che, anche attraverso le Comunità Tematiche, si evidenzia come caratteristica fondamentale del sistema dell’Emilia-Romagna;
  • consolidare la conoscenza e la collaborazione a livello territoriale, favorendo lo scambio di esperienze e pratiche.

Come cantieri attivi della trasformazione digitale, le stesse Comunità Tematiche hanno espresso le tematiche che sono oggetto di approfondimento, disegnando un percorso condiviso di raccordo informativo, di condivisione a sistema delle conoscenze e competenze, ma anche delle esperienze e opportunità sul territorio. 

Tre dei seminari previsti da questo primo ciclo si disegnano a partire da indicazioni e richieste degli Assessori e Sindaci con delega al ‘digitale’ che partecipano alla Comunità Tematica Amministratori Digitali.

La modalità di svolgimento: tornare ad incontrarsi in presenza

Per i partecipanti alle Comunità Tematiche, Il ciclo di 10 incontri rappresenta la possibilità di tornare ad incontrarsi presso luoghi fisici, disseminati lungo tutto territorio regionale: ognuna delle sedi dei Laboratori Aperti accoglierà relatori e partecipanti in modo sicuro, fino alla capienza massima consentita dalle attuali regole.

Per gli iscritti al Sistema delle Comunità Tematiche sarà possibile partecipare ai seminari anche da remoto: in questo momento, la modalità ibrida ci permette di coniugare le opportunità di una partecipazione fisica (importante occasione di incontro e networking) e la comodità del digitale (permettendo, a chi lo desidera, di partecipare attivamente da remoto).

Gli incontri del ciclo

> Sensoristica e IOT (Internet of things): le reti di sensori per il governo del territorio - 4 marzo, Modena

> Il Piano triennale dell’informatica nella PA e il ruolo del RTD - 24 marzo, Parma

> Smart working e competenze digitali per i dipendenti della PA - 11 maggio, Piacenza

> Design dei servizi on line della Pubblica Amministrazione - 31 maggio, Rimini

> PNRR e Community Network dell’Emilia-Romagna (prima sessione) - Bologna

> Connettività BUL e aree remote - 23 giugno, Cesena

> Dati per governare e prendere decisioni - 13 ottobre, Reggio Emilia

> La gestione documentale motore dell'innovazione - 27 ottobre, Ferrara

> PNRR e Community Network dell’Emilia-Romagna (seconda sessione) - 24 novembre, Ravenna

> Sicurezza informatica - 15 dicembre, Forlì

La presentazione del percorso

La presentazione del ciclo di seminari ha avuto luogo in una sessione plenaria rivolta a tutti i partecipanti delle Comunità Tematiche, di cui è disponibile qui la registrazione.

Sono intervenuti, commentando l'iniziativa radicata nel fare del Sistema delle Comunità Tematiche con uno sguardo al prossimo futuro, l’Assessora Regionale alla Scuola, Università, Ricerca e Agenda Digitale Paola Salomoni, il Coordinatore dell'Agenda Digitale dell'Emilia-Romagna Dimitri Tartari, il Capo Dipartimento per la Trasformazione Digitale Mauro Minenna, e, in rappresentanza dei Coordinatori delle Comunità Tematiche, Stefano Mineo (Dirigente del Settore Informatica e Telecomunicazioni del Comune di Bologna, COMTem Servizi Online per i Cittadini), e Cristina Zambelli (Vicesindaco del Comune di Soliera, COMTem Amministratori Digitali).

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/02/11 09:26:00 GMT+2 ultima modifica 2022-05-19T16:17:01+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina